Come Rendere Privato il proprio Profilo su LinkedIn

Come Rendere Privato il proprio Profilo su LinkedIn

LinkedIn è il social network più utilizzato tra i professionisti per sviluppare la propria rete di contatti e per trovare lavoro, grazie alla grande mole di annunci pubblicati dalle aziende sul portale per il recruiting di nuove risorse.

Una delle peculiarità di questa piattaforma è la possibilità di vedere l’elenco delle persone che visualizzano il nostro profilo, cosa che sulla maggior parte dei social non è possibile se non attraverso app e tool particolari.

Scopriamo come rendere privato il proprio profilo su LinkedIn in modo da rendere anonime le visite ai profili degli altri utenti e non lasciare traccia delle nostre attività.

 

Accediamo a LinkedIn ed entriamo nelle Impostazioni

Dopo aver effettuato l’accesso con email e password collegate al nostro account, avremo accesso alla dashboard principale di LinkedIn, che mostrerà il feed delle attività dei nostri collegamenti.

Nella barra superiore, clicchiamo sull’icona con l’immagine del nostro profilo e dal menù a tendina che appare selezioniamo la voce Impostazioni e privacy: avremo così accesso al pannello delle opzioni di LinkedIn.

 

Scegliamo cosa gli altri utenti possono vedere

Scorriamo la pagina fino alla sezione Come gli altri vedono la tua attività su LinkedIn, clicchiamo sulla prima voce “Opzioni di visualizzazione del profilo” e scegliamo quali informazioni gli altri utenti possono vedere quando visiti il loro profilo:

  • Il tuo nome e sommario: l’utente visitato vedrà il nostro nome, la nostra immagine e il dettaglio del sommario
  • Caratteristiche private del profilo: l’utente vedrà solamente la città di provenienza e una descrizione generica della nostra attività
  • Modalità privata: l’utente vedrà solamente la dicitura “Membro anonimo di LinkedIn” gli apparirà una notifica generica con scritto “1 persona ha visitato il tuo profilo”.

Tuttavia, selezionando “Caratteristiche private del profilo” o “Modalità privata” verrà disabilitata la funzione “Chi ha visitato il tuo profilo?” anche per il nostro utente e l’intera cronologia delle visualizzazioni verrà cancellata.

 

Il Trucco dell’ Esperto: Attenzione a LinkedIn Premium

Gli utenti abbonati a LinkedIn Premium avranno comunque la possibilità di conoscere l’identità dei visitatori anonimi dei propri profili. Fate attenzione dunque alla piccola icona dorata con il simbolo “in” accanto al nome dell’utente: si tratta di profili con abbonamento a pagamento che potranno in qualsiasi caso conoscere l’identità di tutti i loro visitatori.

Lascia un commento