Annunciata PlayStation 5, arriverà a Dicembre 2020

Annunciata PlayStation 5, arriverà a Dicembre 2020

Mark Cerny, Lead System Architect di Sony, ha annunciato l’imminente lancio sul mercato della nuova versione di una delle console più amate. La Playstation 5 è (quasi) pronta per far divertire i gamer di tutto il mondo; nella trepida attesa, ecco una panoramica sulle sue caratteristiche.

 

Retrocompatibilità? Sì, ma non troppo…

Prima di tutto, importantissima, la retrocompatibilità con più di 100 giochi della console precedente, la PS4. Non sarebbe stato giusto mandarli in pensione, dato che ai videogiochi ci si affeziona: a testimoniarlo è il fenomeno del retrogaming, anche se è decisamente presto per scomodarlo in questo caso.

Una somiglianza con Xbox Series X è l’uso dell’architettura RDNA 2, ma con una quantità minore di compute unit (36) e una più alta frequenza operativa, che può raggiungere i 2,23 GHz.

Questo consente alla PS5 di eseguire un massimo di 10,28 teraflop, il che smentisce l’affermazione dell’insider Tommy Fisher, che prometteva una potenza maggiore rispetto all’Xbox Series X, ma è comunque un grande miglioramento rispetto ai 4,20 TFLOP della PS4 Pro.

Altra caratteristica sarà il ray tracing con accelerazione hardware grazie all’Intersection Engine che, spiega il lead architect, si baserà sulla stessa strategia delle prossime GPU per PC realizzate da AMD.

 

CPU, RAM e Memoria espandibile

E la CPU? Il processore sarà un AMD Zen 2 octa core a 3,5 GHz. La tecnologia SmartShift consentirà di cedere alla GPU la potenza di calcolo non utilizzata dalla CPU quando necessario. Sia GPU che CPU avranno frequenze variabili.

I Gb di RAM saranno 16, e la tipologia sarà GDDR6 a 256 bit con banda passante a 448 Gb/s. Il disco fisso sarà un SSD con capienza di 825 GB e velocità di trasferimento di 5,5 Gb per i dati raw e quasi 9 GB per i dati compressi.

Non mancherà la memoria espandibile, inseribile in uno slot NVMe. Quanto invece al lettore ottico Bly Ray, la novità è la lettura del formato 4K UHD.

Anche sull’audio, Cerny ha annunciato un miglioramento: l’effetto 3D consentirà una maggiore coerenza fra immagini e suoni, e durante il gioco sarà così possibile distinguere esattamente la provenienza di uno sparo o di una voce.

La conformazione fisica della console non è ancora stata resa nota: nessuna foto, nessun filmato, nessun disegno. Siamo soltanto in attesa che il velo venga tolto.

 

Lascia un commento