Addio Windows 7: come aggiornare il tuo PC Gratis a Windows 10

Addio Windows 7: come aggiornare il tuo PC Gratis a Windows 10

Da oggi Windows 7 chiude ufficialmente i battenti: Microsoft ha infatti annunciato che la versione lanciata nell’ormai lontano 2009 non riceverà più supporto nè aggiornamenti. Windows 7 continuerà comunque a funzionare ma non avrà più alcun aggiornamento dalla casa madre, con tutti i rischi in tema di sicurezza che ne derivano.

Se possiedi dunque un PC con questa versione di Windows sei davanti ad una scelta: continuare ad utilizzare il sistema operativo oppure passare a Windows 10 in maniera completamente gratuita.

 

PC vecchio o poco potente?

Non tutti i possessori di computer vecchi e laptop datati potranno effettuare l’aggiornamento.

Per poter installare Windows 10 sul proprio dispositivo occorre infatti rispettare i seguenti requisiti minimi richiesti dal sistema:

  • Processore: processore da 1 gigahertz (GHz) o superiore oppure System on a Chip (SoC)
  • RAM:  1 gigabyte (GB) per sistemi a 32 bit o 2 GB per sistemi a 64 bit
  • Spazio su disco rigido: 16 GB per sistemi a 32 bit, 32 GB per sistemi a 64 bit
  • Scheda video: DirectX 9 o versione successiva con driver WDDM 1.0
  • Schermo: risoluzione minima 800×600
  • Connessione Internet: per eseguire gli aggiornamenti e utilizzare alcune funzionalità è necessaria la connettività Internet.

 

Passa Gratis a Windows 10

Se invece il tuo Computer ha tutti i requisiti sopra elencati, ti consiglio caldamente di effettuare il prima possibile l’aggiornamento a Windows 10.

Potrai passare gratuitamente all’ultima versione del sistema operativo, solamente se sei in possesso di una licenza ufficiale di Windows 7, scaricando l’apposito tool dal sito ufficiale di Microsoft e seguendo tutti gli step successivi indicati.

 

Lascia un commento